Salute e benessere durante gli eventi? È possibile!

BCD meetings events Salute-e-benessere-durante-gli-eventi

Salute e benessere durante gli eventi? È la base del mestiere, e forse non è niente di nuovo per te. Per chi organizza un evento o una convention, è fondamentale che i partecipanti siano coinvolti in maniera adeguata. Ma sopratutto, è dato per assodato che se gli ospiti dei nostri eventi sono in buona salute, saranno più felici e partecipativi alle attività che abbiamo previsto per loro. Ma cosa significa essere in buona salute?

Il concetto di benessere, fisico e psicologico, è qualcosa che studiosi e ricercatori indagano dalla notte dei tempi. Mangiare verdure e correre tutti i giorni 5 km? Certo, anche questo fa parte di uno stile di vita sano. Ma non è tutto.

In qualità di meetings & events manager, dobbiamo considerare tutte le tipologie di partecipanti agli eventi. Avranno età, stili di vita e, di conseguenza, aspettative diverse. Se qualcuno di loro si unirà con entusiasmo a una corsetta mattutina prima della convention, qualcun altro non vedrà l’ora di approfittare della trasferta di lavoro per prendersi, invece, una pausa dalla dieta e dal workout in palestra.

Salute e benessere durante gli eventi, come soddisfare tutti i partecipanti

Come fare a venire incontro a tutte le esigenze particolari degli ospiti? Non è un’impressa semplice e il pericolo di sbagliare è dietro l’angolo. Tuttavia, l’esperienza può giocare a nostro favore. Ecco allora 5 consigli indispensabili per creare un programma equilibrato, bilanciando attività salutari e piccoli strappi alla regola. Lo scopo è riuscire a soddisfare tutti.

Salute e benessere, si.  Ma a qualcuno piace fare uno strappo alla regola!

È difficile da credere, ma ad alcune persone piace l’idea di non seguire la dieta quando sono in viaggio. Nonostante il loro sia un viaggio d’affari, vanno letteralmente pazze per la possibilità di mangiare cibi che non fanno parte del loro menu quotidiano.

Sopratutto quando si trovano all’estero, l’idea di poter testare nuovi sapori è qualcosa di irresistibile. La soluzione in questi casi è, quindi, offrire agli invitati sia snack salutari, come barrette ai frutti rossi, noci e mandorle, senza dimenticare i cioccolatini per i più golosi o qualche piccola prelibatezza caratteristica, se possibile.

Non tutti apprezzano l’alcol

Gli happy hours e gli aperitivi di benvenuto costituiscono l’occasione ideale per fare conoscenze e rompere il ghiaccio. Ma non a tutti piace bere una birra in compagnia o sorseggiare un cocktail alcolico mentre si fa conversazione. Un’alternativa che viene incontro a chi segue uno stile di vita all’insegna del benessere, è un succo di frutta o una centrifuga. Sicuramente più salutari e farete breccia nel cuore di quelli attenti alla linea!

Esercizi di gruppo si, ma può essere controproducente

L’opposto della calma e del relax sono l’ansia e l’agitazione. Prendere in considerazione l’idea di offrire ai partecipanti di un evento una sessione di allenamento di gruppo è senz’altro trendy e di tendenza. Tuttavia, ci sono persone che si sentono in imbarazzo a dover correre per 5 km in un gruppo. Per questo, non dimenticarti di quelle persone che non si sentono a proprio agio in situazioni come queste.

Pensa, ad esempio, a dei kit per workout o esercizio fisico da far trovare nella camera d’albergo dell’ospite. Potrà allenarsi lontano da occhi indiscreti! Molti hotel già offrono questo tipo di soluzione per gli amanti del fitness. Se vuoi conquistare l’invitato senza troppo impegno, puoi anche contattare un personal trainer che idei una mini-preparazione fisica adatta alle esigenze di tutti gli ospiti. Saranno loro a decidere se svolgerli privatamente o in gruppo.

Salute e benessere con il digital detox

Connessi 24 ore su 24 al nostro smartphone. Ormai è diventato il nostro compagno di vita. Anche per il mondo degli eventi, il web offre una miriade di possibilità di comunicazione e coinvolgimento degli invitati, sia pre che post evento. Ma essere sempre connessi non è necessariamente sinonimo di salute e benessere.

D’altro canto, potere staccare dalla tecnologia non è semplice quando si partecipa agli eventi. Si deve cercare di ascoltare gli speakers e allo stesso tempo rispondere alle richieste via email provenienti dal proprio ufficio, magari seguendo il live tweeting dei lavori.

Per consentire una vera pausa da smartphone, tablet e laptop, puoi organizzare una sessione di digital detox. Potresti pianificare una pausa all’aperto dove viene bandito qualsiasi dispositivo tecnologico, per potersi concentrare sulla conversazione con gli altri e sul contatto diretto con la natura. Nel caso in cui le condizioni atmosferiche non siano delle migliori, si può allestire un luogo tranquillo al chiuso.

Dalla respirazione alla meditazione

Gli studi dimostrano che la pratica regolare della meditazione porta benefici alla salute sia fisica che mentale. Tanti di questi benefici si trasformano in meeting migliori, maggiore concentrazione, una migliore memoria e un atteggiamento più positivo degli invitati. Tutto ciò fa sì che i partecipanti al tuo evento trascorrano dei momenti sereni e piacevoli da ricordare.

Ma la meditazione non è semplice, specialmente per chi si affaccia per la prima volta a questa pratica. Il sovraccarico di informazioni, infatti, non fa che ostacolare il primo approccio alla disciplina. Puoi rendere la meditazione più accessibile a tutti creando un programma che preveda delle pause durante gli incontri così da allentare la tensione. Oppure puoi pensare di allestire alcuni spazi appositi dove i partecipanti possano rilassarsi ed imparare alcuni trucchi su yoga e meditazione da replicare una volta tornati a casa.