Performance Improvement Program

Come misurare il successo dei piani di miglioramento della performance

Immagina una pacca sulla spalla che equivalga a una borsa firmata, a un iPad o anche a un paio di biglietti andata e ritorno con hotel. Sappiamo che il rinforzo positivo è parte della psicologia che sta alla base della motivazione, ma come possiamo ottenere un effetto tangibile correlato a un impatto positivo sugli obiettivi di business? Come possiamo realizzare piani di miglioramento della performance efficaci?

Premi e regali aziendali nei piani di miglioramento della performance

Soluzioni incentive, come ASPIRE by Core Rewards (oggi disponibile per il mercato nordamericano), aiutano a fissare ricompense raggiungibili, rendendo più facile per i lavoratori visualizzare il proprio successo. Queste piattaforme offrono anche la possibilità di scegliere il proprio incentivo, guidati unicamente da quello che ci motiva personalmente. Questo fa bene alle aziende: studi dimostrano che merchandise e premi viaggio creano una connessione emotiva che è più probabile possa portare al miglioramento della performance rispetto a quanto facciano i premi in denaro.

Misurare l’engagement sul tuo Programma Incentive e sui tuoi piani di miglioramento della performance

Quali obiettivi di business speri di raggiungere attraverso un programma di miglioramento della performance? Stai cercando di far crescere le vendite di un particolare prodotto? O, forse, fare focus sulla sicurezza sul posto di lavoro? Stabilire il ROI atteso è un primo passo essenziale nel progettare un programma incentive. Poi, una volta che il tuo piano è in azione, ci sono diversi modi per tracciarne e comprenderne gli impatti.

Come creare un Employee Incentive Program basato sulla motivazione

Analytics

Per tracciare i risultati diretti del tuo programma la risposta sono le analytics. Uno dei maggiori vantaggi di usare una piattaforma come ASPIRE consiste nel fatto che questo tipo di tecnologia include la business intelligence necessaria per monitorare i KPI (key performance indicators) del tuo piano. Per esempio, è possibile vedere in tempo reale i profitti generati da un programma di incentivazione della forza commerciale, in toto o per singolo partecipante. Così come anche i dipendenti possono avere visibilità dei propri progressi.

Business intelligence per i piani di miglioramento della performance

Diminuzione del turnover

La retention dei dipendenti può essere un elemento di misurazione indiretto. Soprattutto, può essere significativo se comparato al tasso antecedente all’inizio del programma. Il tasso di turnover del personale è diminuito da quando hai avviato il programma di miglioramento della performance? Questo potrebbe mostrare come il team si senta valorizzato internamente e motivato dagli incentivi. E, quindi, in ultima analisi più propenso a continuare la propria esperienza professionale all’interno dell’azienda. Incoraggia la retention dei dipendenti regalando punti premio per ciascun anniversario lavorativo. Ogni dipendente così potrà, ad esempio, scegliere un oggetto tra il merchandising previsto dall’azienda.

Survey sui dipendenti

Visto che il tuo staff costituisce il pubblico target del tuo programma di miglioramento della performance, è fondamentale comprenderne l’esperienza. Progetta il tuo piano incentive includendo campagne di comunicazione con survey di soddisfazione del personale per raccogliere un feedback reale. Chiedi ai dipendenti di dare un punteggio in base a quanto si sentano valorizzati dall’organizzazione o quali tipi di riconoscimenti preferiscono. Assicurati di prevedere l’apertura a nuove idee, incoraggiando il libero contributo di ciascuno.

 

Sei pronto a premiare i tuoi dipendenti?

Scopri di più sulle opportunità incentive (anche) one-to-one per il mercato italiano

 

Read more about articoli della categoria Industry Trends

Il Salone del Mobile a Milano

Milano riparte e nonostante tutte le difficoltà di questo periodo, ritorna il Salone del Mobile dal 5 al 10 settembre e sarà un Salone diverso, in forma più leggera ed ibrida.

Eventi ibridi e futuro: BCD M&E all'ExCeL London

BCD Meetings & Events incontra l'ExCeL London: il punto di vista di una venue sull'evoluzione e sul futuro degli eventi ibridi.

Best practice degli eventi virtuali

Quali sono le best practice degli eventi virtuali che possono essere utilizzate anche in caso di eventi di persona? Scopri le regole chiave che hanno permesso ad alcune parti del Mondo di ritornare ad organizzare eventi di persona di successo.

Come prepararsi per ospitare gli eventi ibridi

Il Business Development Director di BCD Meetings & Events Helen Carmichael si è confrontata in questo periodo con alcuni hotel partner per capire come prepararsi per ospitare gli eventi ibridi.