Industry Trends

Il Salone del Mobile a Milano

Milano riparte e, nonostante tutte le difficoltà di questo periodo, ritorna il Salone del Mobile dal 5 al 10 settembre. Quest’anno sarà un Salone diverso, con un format ibrido e con un nuovo evento dal sapore speciale, il Supersalone. 

Il progetto è stato presentato il 26 maggio e il curatore di tutto sarà Stefano Boeri, Presidente della Triennale di Milano, insieme altri 5 co-progettisti.

L’esperienza ibrida del Salone del Mobile a Milano

Anche questo importantissimo evento proverà l’ebrezza del formato ibrido, un format di organizzazione degli eventi largamente utilizzato durante questo periodo post pandemia (clicca qui se vuoi saperne di più). Il Salone del Mobile punterà moltissimo sul digitale sfruttando una piattaforma che permetterà l’interazione tra gli utenti e le aziende produttrici garantendo un’esperienza di acquisto che nulla ha da invidiare rispetto a quella del passato a cui siamo abituati.

Saranno comunque garantiti degli incontri e degli appuntamenti in presenza che verranno organizzati in aree dedicate: sarà un po’ come vivere le fiere campionarie di una volta, quando ci si recava a questi appuntamenti con tutta la famiglia e i prodotti esposti attiravano visitatori da ogni parte dell’Italia.

Nonostante sia una manifestazione nata essenzialmente con motivazioni puramente business, quest’anno il Salone del Mobile offrirà un’esperienza a 360° prevedendo incontri, lezioni, spettacoli dal vivo e aree relax. E’ stato un periodo difficile e riuscire a conciliare le esigenze di business con le esigenze di svago delle persone ormai provate da questi lunghi mesi di privazione sarà sicuramente la carta vincente di questa edizione del Salone del Mobile.

Ma come vivono gli eventi ibridi i partecipanti?

Abbiamo affrontato questo argomento in più occasioni nel nostro blog ed è chiaro che nonostante la paura le persone hanno ormai il desiderio di ricominciare ad incontrarsi di persona.

Sono 3 gli aspetti principali da considerare:

La sicurezza in loco

E’ assolutamente necessario predisporre degli accurati protocolli di sicurezza – così come verrà fatto per il Salone del Mobile – in modo che i partecipanti si sentano sicuri e in modo da limitare quanto più possibile il contatto tra gli ospiti.

L’engagement

Essendo presente sia un pubblico da remoto che un pubblico in presenza è doveroso mantenere alto il livello di attenzione dei partecipanti per generare in tutti quel senso di appartenenza all’evento.

Networking

Così come l’engagement anche le opportunità di networking tra i partecipanti vanno incentivate, sempre nel rispetto delle regole di distanziamento sociale e dei protocolli di sicurezza in atto.

Ripartiamo con l’esperienza del Salone del Mobile di Milano, augurandoci che da adesso in poi si torni pian piano a una ripresa totale di eventi, fiere e meeting di persona.

 

Read more about articoli della categoria Industry Trends

Eventi ibridi e futuro: BCD M&E all'ExCeL London

BCD Meetings & Events incontra l'ExCeL London: il punto di vista di una venue sull'evoluzione e sul futuro degli eventi ibridi.

Best practice degli eventi virtuali

Quali sono le best practice degli eventi virtuali che possono essere utilizzate anche in caso di eventi di persona? Scopri le regole chiave che hanno permesso ad alcune parti del Mondo di ritornare ad organizzare eventi di persona di successo.

Come prepararsi per ospitare gli eventi ibridi

Il Business Development Director di BCD Meetings & Events Helen Carmichael si è confrontata in questo periodo con alcuni hotel partner per capire come prepararsi per ospitare gli eventi ibridi.

L'Hotel Sourcing nel Nord America

Ecco i trend attuali dell'Hotel Sourcing nel Nord America grazie alla campagna massiva di vaccinazione, ce ne parla Rebecca Jones.